gas naturale

7. Progetti di stoccaggio per energie rinnovabili

Power-to-gas
Sapere: Power-to-Gas - Piattaforma ESI, Istituto Paul Scherrer

Piattaforma ESI, Istituto Paul Scherrer

L'Istituto Paul Scherrer (PSI) sta testando a Villigen (AG) diverse varianti del concetto Power to Gas. A tale scopo è stata messa in funzione nel 2016 la cosiddetta piattaforma ESI (Energy System Integration). Con questo strumento si intende illustrare la configurazione dei progetti di stoccaggio per consentire in futuro l'approvvigionamento decentralizzato con energie rinnovabili.

La piattaforma è incentrata sulla tecnologia Power to Gas. L'elettricità in eccesso, che sovraccaricherebbe le reti, è utilizzata per produrre idrogeno. Quest'ultimo può essere impiegato direttamente oppure servire per la produzione di metano (gas naturale sintetico). L'elettricità viene dunque trasformata in gas energetici. L'idrogeno e il metano hanno il vantaggio di poter essere stoccati a lungo termine e trasportati a grandi distanze. All'occorrenza vengono di nuovo trasformati in elettricità o calore. I gas possono anche essere sfruttati come carburante per veicoli o come materia prima per l'industria.

I singoli componenti della tecnologia Power to Gas sono da molti anni oggetto di ricerca presso il PSI. La piattaforma ESI si prefigge di analizzare per la prima volta nel loro complesso tutti i componenti finora studiati singolarmente. Essa prevede la simulazione delle più disparate varianti del concetto Power to Gas con l'intento di stabilire quali di queste varianti consentono uno sfruttamento energetico particolarmente efficiente. La piattaforma ESI ha una potenza di 100 chilowatt. A lungo termine, l'obiettivo è sviluppare impianti in grado di stoccare elettricità nell'ordine dei megawatt.

 

 

 

Calore Calore Calore
Mobilità Mobilità Mobilità
Elettricità Elettricità Elettricità
Industria Industria Industria