Gas naturale

3. Convergenza delle reti

Futuro energetico
Convergenza delle reti

Con uno sviluppo sotterraneo a tutela del paesaggio di circa 20'000 chilometri, la rete del gas in Svizzera è un importante pilastro dell'approvvigionamento energetico. Nell'ambito della trasformazione del nostro sistema energetico in direzione delle energie rinnovabili e dell'efficienza energetica potrebbe persino diventare un fattore chiave. Diversi progetti di ricerca ((link a «Impianti in Svizzera»)), sostenuti dall'industria del gas, vertono sul ruolo che il gas potrebbe avere nel futuro sistema di approvvigionamento energetico e nella mobilità.

Il crescente utilizzo dell'energia solare ed eolica rende la produzione di elettricità meno pianificabile. Con l'ausilio della tecnologia Power to Gas è possibile trasformare in gas l'energia elettrica rinnovabile e immagazzinarla nella rete del gas naturale. L'infrastruttura del gas può così contribuire sostanzialmente al futuro netto aumento della quota delle energie rinnovabili nel mix energetico svizzero.

Il gas naturale può anche contribuire alla produzione dilettricità: Con l'installazione di una centrale termoelettrica a blocco o un riscaldamento elettrogeno (impianti di cogenerazione) si ottiene una produzione decentralizzata di elettricità, che nei mesi invernali fornisce un importante contributo alla sicurezza di approvvigionamento e alla stabilità della rete elettrica. La rete del gas e la rete elettrica si completano dunque in modo ottimale. In questo senso si parla anche di convergenza delle reti.

L'integrazione intelligente dell'infrastruttura del gas nel futuro sistema energetico garantisce alla Svizzera un approvvigionamento sicuro e rispettoso del clima e una piazza economica competitiva anche nei prossimi anni.

Animazione: convergenza delle reti
pdf: Notre avenir énergétique

Calore Calore Calore
Mobilità Mobilità Mobilità
Elettricità Elettricità Elettricità
Industria Industria Industria