Contenuto - GNL

GNL (gas naturale liquefatto)

Il gas naturale rimane allo stato gassoso anche se sottoposto ad alta pressione e il suo trasporto avviene tramite condotte. 
Il gas naturale può essere tuttavia liquefatto mediante raffreddamento a -162 °C. Il suo volume si riduce così di 600 volte. A questa bassa temperatura, il gas naturale liquefatto (Liquefied Natural Gas, LNG) è trasportato per mezzo di apposite navi cisterna (metaniere). Le metaniere vengono scaricate in speciali terminali; in seguito il gas naturale in forma liquida viene rigassificato e immesso nella rete di condotte.

Questa procedura consente un trasporto su lunghe distanze, anche a partire da aree di estrazione non allacciate alla rete di trasporto internazionale. In Europa esistono già diversi terminali di scarico, ad esempio in Spagna, Francia, Italia e Belgio. Anche in Germania è prevista la costruzione di un impianto di questo genere.

Il gas naturale liquefatto assume un'importanza sempre maggiore anche in Europa. Paesi produttori come il Qatar, la Malesia e il Brunei, nonché diversi Stati africani alimentano sempre più il mercato con il loro GNL. Sono già oltre 300 le metaniere, ognuna con una capacità di carico di oltre 260'000 metri cubi, che navigano nei mari di tutto il mondo. Per coprire l'intero fabbisogno annuo svizzero di gas naturale basterebbero 23 di questi carichi.

Metaniera GNL (Foto Gaz de France)
Metaniera GNL (Foto Gaz de France)

Metaniera GNL (Foto Gaz de France)

Nota a piè